Più Password, Meno Sicurezza: Come Risolvere?

Ai giorni nostri, con la tecnologia che avanza sempre più, ci si ritrova ad avere sempre più account di servizi online che richiedono nome utente e password e che, come ogni conto online accessibili tramite user e password, è a rischio frode.

Basta pensare già al fatto che ciascun individuo ha almeno una mail personale, a volte anche due o tre, e già per questo servizio è necessario ricordarsi le varie password diverse per accedere alle proprie caselle di posta. Poi ci sono i vari social network per ognuno dei quali si hanno altri codici di accesso; poi ci sarebbero altri servizi online come forum o tanti altri servizi che ciascuna persona, a seconda dei propri interessi, può avere.

Perchè Proteggere Password

Proteggere le password e’ un’attività della quale chiunque persona dovrebbe preoccuparsi. Infatti ormai, come detto, tutta la propria vita è ‘nascosta’ all’interno di dispositivi tecnologici che quindi devono essere proteggi il più possibile per evitare eventuali truffe. Basta pensare già al fatto che su uno smartphone sono salvate tutte le proprie foto ed, in molti casi, anche le password per l’accesso delle applicazioni sensibili come quelle per la lettura della posta elettronica o dei social network come Facebook, che all’accesso non vengono richieste perchè salvata in precedenza. In caso di furto del cellulare molte informazioni personali potrebbero essere rubate, quindi impostare una password (o PIN) ad ogni accesso dello smartphone stesso diventa fondamentale per proteggere le proprie informazioni e la propria privacy.

password smartphone

Sistemi di Sicurezza da Adottare

Per tenere sempre al sicuro i propri account bisognerebbe cambiare password periodicamente, ogni tot giorni. L’ideale sarebbe imporsi di cambiare password ogni inizio del mese anche se, con tutti gli account che si possiedono, potrebbe risultare un lavoro lungo. D’altronde, dato che non sarebbe neanche consigliato settare una sola password uguale per tutti gli account (per eventuale rischio di password rubata che poi permetterebbe al malintenzionato di accedere a tutti gli account), cambiare tutte le password richiederebbe anche un enorme sforzo di memoria per ricordare tutte le nuove password.

Il consiglio è quello di creare un file excel con all’interno tutti i dati di accesso per tutti i vari account posseduti, e proteggere ovviamente questo file con un codice di accesso (l’ennesimo).

banca Transilvania

Il discorso si fa ancora più serio quando si parla di conti online di banche o servizi simili. Fortunatamente sono già diverse le banche che hanno introdotto il sistema di identificazione doppia con delle password generate da dei dispositivi elettronici associati al proprio account. In questo modo i propri conti correnti o conti deposito resteranno più al sicuro poichè, in caso di password rubata dell’account non si potrà accedere senza la seconda password, che è diversa e viene generata per ogni accesso.

Consigli per una Password

Una password difficile da indiduare dai malintenzionati dovrebbe avere le seguenti caratteristiche:

  • avere 8 o più caratteri;
  • avere sia lettere che numeri;
  • avere sia lettere maiuscole che minuscole;
  • avere almeno un carattere speciale come un punto, una virgola o simili;
  • non includere proprio nome o cognome;
  • non includere la propria data di nascita.

Seguendo queste semplici regole si ridurrebbe al minimo il rischio di farsi rubare la password.